La regola della salute

Il numero tre, da sempre considerato il numero perfetto in svariati campi, da oggi è il numero perfetto anche in medicina.

Alcuni cardiologi hanno ribattezzato “regola del tre” il metodo in grado di allungare la vita e garantire la salute.

Inizialmente la domanda elaborata dai medici cardiologi arrivati a Roma per partecipare al congresso Place era incentrata su il cuore e la sua connessione con lo sport. Gli studiosi hanno preso in considerazione sia la possibile frequenza che la possibile attività che sarebbe ideale per mantenere questo organo in salute.

Dopo vari studi e approfondimenti è nata la regola del tre.

Camminare tre volte a settimana per tre chilometri in 33 minuti allungherebbe la vita ed eliminerebbe il rischio di morte improvvisa.

L’attività deve essere svolta regolarmente fino a tarda età per un benessere sia fisico che psichico.

Ma l’attività non è l’unica alleata della longevità.

È fondamentale specificare che l’attività fisica deve essere collegata ad una corretta e sana alimentazione.

L’alimentazione sembrerebbe essere il vero farmaco del futuro.

Durante il congresso i medici hanno presentato una dieta definita “salvacuore”. Questa dieta ammette i carboidrati della pasta, cioccolato, a patto che sia fondente, caffè e i cibi “rossi” come ciliegie, lamponi, fragole, etc.

Kikuya Uno, direttore del Heart Rhythm Center presso la Sapporo Cardiovascular Clinic di Hokkaido, in Giappone, al congresso romano ha esposto una “dieta salvacuore” utilizzando come linea guida la dieta dei centenari giapponesi.

Secondo il medico giapponese gli alimenti ideali sono spezie e aromi come l’origano e poi capperi, cipolla rossa, pepe, curry, zenzero, basilico, prezze

molo.

Secondo Leonardo Calò, dell’Unità operativa di Cardiologia e aritmologia del policlinico Casilino di Roma, bisogna finirla con inutili allarmismi su alcuni alimenti. “si” a cioccolato (meglio fondente) e al caffè (fino ad un massimo di due tazzine al giorno).

Attività fisica e giusta alimentazione sembrerebbe essere una combo perfetta per allungare la nostra vita.

Fonte: Repubblica.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *