Dieta pancia piatta: come dimagrire e rassodare

Il sogno di tutti, uomini e donne, è avere un fisico scolpito.

La buona notizia è che avere la pancia piatta è possibile, basta intraprendere la dieta giusta.

Includendo alcuni cibi “magici” ed escludendo quelli che più creano gonfiore, aerofagia e stitichezza potremo superare la tanto temuta prova costume.

Vito de Biasi su Alfemminile.com ci spiega quali sono le cause di gonfiore e grasso addominale:

“La pancia gonfia è causata spesso non soltanto dall’accumulo di grassi, ma anche da stress, ansia e altre difficoltà emotive e psicologiche, che rendono faticosa la digestione (…)
Per avere una pancia piatta è importante seguire una dieta equilibrata.

Prima di tutto, la tua alimentazione deve essere ricca di fibre, che aiutano la digestione e il transito intestinale, evitando gonfiori, stitichezza e intestino pigro. Nella dieta quotidiana, scegli cibi come la carne bianca e magra, il pesce, molta frutta fresca, poca frutta secca, e le verdure verdi a foglia larga. Semi e cereali fanno al caso tuo, perché sono gli alimenti più ricchi di fibre”.

Ecco invece gli alimenti che è meglio escludere dalla dieta:

“I cibi da evitare sono invece quelli che tendono a fermentare nel tratto digerente, creando gli odiosi gonfiori: latticini come latte, yogurt e formaggi, fritture, farinacei come patate, pane e pasta, legumi secchi, dolci, bevande gassate e cibi troppo salati. La ritenzione idrica causata dall’eccesso di sodio, infatti, è un’altra delle cause della pancia gonfia, oltre che della cellulite. Per evitare i gonfiori della pancia ricordati sempre di bere molta acqua, che stimola la digestione evitando l’accumulo di gas”.

E poi ci sono i classici rimedi della nonna, che possono essere d’aiuto:

“Esistono anche dei rimedi naturali, o dei rimedi della nonna, per rassodare la pancia. Ovviamente sono soluzioni che aiutano di più a sgonfiare che a diventare toniche (per quello servono gli esercizi e gli sport), ma hanno sicuramente la loro utilità. Il gonfiore, spesso causato da stress, aerofagia, o stitichezza, si può tranquillamente affrontare con tisane al finocchio, al carciofo e malva, cibi fermentati e integratori alimentari come il carbone vegetale. Un aiuto fondamentale soprattutto alla digestione, che può essere anche aiutata bevendo molta acqua e facendo movimento. Compresse e pillole varie per la pancia piatta sono ammesse, ma è meglio utilizzare prodotti naturali, magari consigliati da un erborista di fiducia, e stare alla larga da prodotti che si annunciano miracolosi per la dieta. Puoi anche trovare un modo creativo di introdurre questi elementi nella tua alimentazione: per esempio, i semi di cumino o di finocchio possono arricchire le tue insalate o le tue zuppe, assicurandoti con la loro funzione digestiva. Provare per credere! ”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *