Come mantenere il viso giovane e tonico con la ginnastica facciale

L’allenatrice Paola Rivalta su DeAbyDay.tv parla della ginnastica facciale, una disciplina di allenamento della muscolatura mimica e funzionale facciale, “in grado di riequilibrare la muscolatura, con finalità che possono essere educative, rieducative o anche estetiche”.

La ginnastica facciale, aggiunge Rivalta, “è il frutto dell’interazione di più specialità del campo medico e fisioterapico, da una parte tende a migliorare l’elasticità e la flessibilità dei muscoli e ad accorciarli. E dall’altra tende a migliorare il colorito e la compattezza della pelle”.

Al contrario della chirurgia estetica, che tira la pelle, la questi esercizi agiscono al di sotto della pelle, andando a tonificare ed allenare proprio la muscolatura che la sorregge.

Di seguito alcuni esercizi ad effetto antietà, in grado di rassodare i muscoli del viso e accorciarli. Per un allenamento efficace bisogna sempre partire dalla parte alta del viso e scendere.

I primi risultati saranno visibili nel giro di qualche mese. Sono sufficienti 8-10 minuti al giorno di allenamento.

Ginnastica facciale: esercizi per il cuoio capelluto

Ginnastica facciale: tonificare il muscolo frontale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *