Limone, l’agrume che neutralizza i depositi di scorie acide

Il limone è fantastico: è squisito e agisce sul corpo come un farmaco naturale.

Uno dei modi migliori per consumarlo è mischiare il suo succo con acqua o con la spremuta di altri frutti.

Questo agrume è un potente disinfettante, in grado di stimolare le difese dell’organismo aumentando i globuli bianchi e aiutando a eliminare i gas e le intossicazioni intestinali.

L’ideale è bere acqua e limone la mattina a digiuno.

Così il limone neutralizza i depositi di scorie acide

Ma i suoi benefici non finiscono qui: il limone è anche un ottimo digestivo. Leggiamo su Riza.it:

“Facilita le funzioni gastriche attraverso la stimolazione di fegato e pancreas, prevenendo anche reflusso e acidità. Essendo un alimento alcalinizzante, il limone diventa un rimedio indispensabile per chi segue un’alimentazione disordinata, poco energetica, oppure ricca di dolci e proteine animali, cibi che tendono a riempire l’organismo di residui acidi.

E ancora:

“Gli oli essenziali di cui è ricco questo agrume (e che si trovano nel succo e soprattutto nella scorza) se assunti tramite l’alimentazione provocano una reazione alcalina nel sangue, favorendo la formazione di carbonato di potassio: questo elemento contrasta l’eccesso di acido nel plasma, nella linfa e nelle urine, e risulta quindi utile in caso di reumatismi, calcoli renali e infezioni genitourinarie”.

Il consiglio di Riza è di bere un infuso preaparato con la scorza del limone a fine pasto:

“A fine pasto bevi un infuso caldo ottenuto portando a ebollizione una tazza d’acqua e qualche pezzettino di scorza di limone biologico ben lavato con una spazzolina; una volta spento il gas, aggiungi all’acqua il succo di un limone. Bevi l’infuso a fine pasto una volta al giorno per un mese”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *