Ecco cosa succede se bevi una birra al giorno

L’alcol, come vi abbiamo spiegato in diversi articoli, deve essere evitato il più possibile.

Le bevande alcoliche sono infatti tra le principali cause dell’incremento dei tumori e il loro consumo deve essere ridotto al minimo.

Ora anche la birra è finita sul banco degli imputati: uno studio del Cancer Council di Victoria ha rilevato che bevendo una bottiglia di birra al giorno si ingrassa di almeno 5 kg in un anno.

Riporta l’ANSA:

“Il consumo di alcol ingrassa tanto quanto il junk food, ovvero il cibo spazzatura, e basta una bottiglia di birra al giorno per accumulare 5 chili in un anno.

Un’indagine del Cancer Council di Victoria sulle calorie nascoste nelle bevande alcoliche rivela che alcune tra le più popolari hanno un numero di calorie simili a barrette di cioccolato e merendine. Aspetti da tenere in considerazione in vista del Natale, periodo dell’anno in cui, oltre al cibo, spesso non si rinuncia neanche a qualche bicchiere in più”.

E gli alcolici peggiori, stando ai risultati della ricerca sono quelli miscelati:

“Solo una lattina di rum e cola o vodka e agrumi contiene circa 250 calorie. Se se ne consumano quattro nel corso di una serata, si raggiungono le 1000 calorie, un numero pari a quasi la metà della dose giornaliera necessaria a un adulto medio. Cioè l’equivalente di mangiare 20 bocconcini di pollo, 3 cheeseburger o 5 ciotole di cereali zuccherati con il latte. Quanto alla comune birra, secondo lo studio, berne una bottiglia (stubby) al giorno equivale in media ad aggiungere cinque chili sulla bilancia nel corso di un anno. Inoltre, sottolinea Craig Sinclair, portavoce del Cancer Council di Victoria, “le persone che bevono più di due drink standard al giorno, nel lungo termine rischiano di più di un semplice aumento di peso. C’è una forte evidenza che l’alcol è legato al cancro di bocca, gola, esofago, stomaco, fegato, intestino e seno femminile”. Più del 2,8 per cento dei casi di cancro in Australia nel 2010 sono stati attribuiti al consumo di alcol”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *