Tumori, un nuovo farmaco ‘scioglie’ il cancro ai polmoni senza chemioterapia

Un farmaco sperimentato da un gruppo di scienziati australiani potrebbe essere una svolta nella cura della malattia. Ce ne parla TgCom:

“Un gruppo di ricercatori australiani ha sperimentato con successo un farmaco che “scioglie” il cancro ai polmoni senza dover ricorrere alla chemioterapia. Il medicinale, già usato per il trattamento del melanoma, “permetterà ai malati di cancro ai polmoni di vivere più a lungo e meglio”, ha detto l’oncologa Rina Hui, coordinatrice dello studio. Dai test è emerso che il farmaco, dopo 12 mesi, ha fermato la diffusione del tumore in quasi metà dei pazienti esaminati, dimostrandosi tre volte più efficace della chemioterapia.

Il rimedio, che contiene il principio attivo pembrolizumab, discioglie letteralmente le cellule cancerose nei polmoni”, ha spiegato Hui aggiungendo: “Possiamo segnare una svolta nella maniera di trattare il cancro ai polmoni, il più letale al mondo, offrendo nuove speranze ai pazienti”.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *