Il modo migliore per alcalinizzare il corpo – Dr. Franco Berrino

Per alcalinizzare il corpo non c’è bisogno di seguire diete alcaline. Basta, secondo il dottor Franco Berrino dell’Istituto dei Tumori di Milano, mangiare meno carne.

Nel video che potete vedere sopra l’epidemiologo spiega:

“Il modo migliore per alcalinizzarsi è ridurre il consumo di carni e di proteine, perché sono quelle che acidificano. E aumentare il consumo di verdure, perché sono quelle che alcalinizzano. Poi c’è qualcuna che alcalinizza di più, che alcalinizza di meno.
I risultati degli studi sono chiarissimi: più carne mangi più hai fratture dell’anca, perché acidifica e quindi l’osso cede il sale di calcio per tamponare questa attività. Più verdure mangi meno hai fratture dell’anca, relazione lineare”.

E per chi credesse che i latticini rinforzano le ossa, beh dobbiamo deludervi. Spiega Berrino: “Il formaggio e il latte non servono a niente per prevenire le fratture perché ti danno calcio, ma lo tolgono per via delle proteine animali”.

Rispondendo ad una domanda del pubblico, Berrino ha aggiunto che chi mangia tanta carne può comunque alcalinizzare il corpo assumendoun limone spremuto la mattina.

Che cos’è la dieta alcalina?

Leggiamo su Donnamoderna.com:

“È un regime alimentare ideato dal medico americano Robert Young, che mira a bilanciare l’equilibrio acido-basico del pH dei liquidi corporei, compresi sangue e urine. Se questi sono troppo acidi (cioè con un pH inferiore a 7), l’organismo potrebbe andare incontro al sovrappeso e ad alcune malattie. Cibarsi di alimenti alcalinizzanti (di qui, l’espressione “dieta alcalina”), comporta l’azione di contrastare l’acidità dell’organismo, e quindi stare bene in salute e combattere i chili in eccesso”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *