5 usi alternativi del limone per la cura del corpo

Il limone è un cibo meraviglioso, ricco di vitamine e ideale nelle diete detox e per la prevenzione delle calcolosi renali.

Ma i suoi benefici, avrete intuito, vanno oltre la salute. Perciò oggi vi proponiamo alcuni usi alternativi del limone, agrume che può esserci d’aiuto per la pulizia della pelle e per la cura dei capelli.

Riportiamo i punti principali di un articolo di Greenme che mostra le proprietà di questo ottimo frutto.

I 5 usi alternativi del limone per la cura del corpo

Vediamo prima come usare il limone per la cura di pelle e capelli.

1. Ammorbidire la pelle secca dei gomiti

Se la pelle dei gomiti è secca potete rimediare con limone e bicarbonato. Tagliate un limone a metà e passate la superficie sul bicarbonato e applicate su ciascun gomito per 3-4 minuti. Poi risciacquate.

2. Tonificare la pelle del viso

Per tonificare la pelle del viso potete usare il succo del limone. Dovete immergete un batuffolo di cotone nel succo e poi applicarlo sul viso (dopo esservi struccate).

3. Scrub per la pelle

Ecco la ricetta per uno scrub naturale consigliata da Greenme: “tagliate la scorza di limone in strisce sottilissime e mescolatele con mezza tazza di zucchero di canna, emulsionando poi con dell’olio di oliva. Ne risulterà una pasta con cui massaggerete delicatamente la vostra pelle bagnata, per poi risciacquare accuratamente”.

4. Addio brufoli

Per rimuovere i brufoli ci sono diversi rimedi naturali. Uno di questi consiste nel versare qualche goccia di succo di limone su un batuffolo di cotone per poi applicarlo sul brufolo per alcuni minuti. L’acidità del limone aiuta a seccare il brufolo.

5. Schiarire e lucidare i capelli

Il limone è l’ingrediente giusto se hai capelli grassi e li vuoi più lucidi e splendenti: le proprietà astringenti di questo agrume favoriscono la produzione di sebo. Per questo, è consigliato per i capelli grassi e non per quelli secchi. Versate il succo di limone sulla testa dopo aver lavato i capelli con lo shampoo e massaggiate il cuoio capelluto. Poi risciacquate.

Forse può interessarti questo video: 5 cibi che ti fanno sentire uno straccio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *