Una tisana ai semi di finocchio per #FarSparireLaPancia

La tisana ai semi di finocchio è un ottimo rimedio naturale per smaltire l’aria dello stomaco e favorire l’evacuazione.

Questo infuso, ideale anche per chi soffre di gonfiori addominali, ha effetti diuretici, depurativi e digestivi. I benefici sono dovuti alle meravigliose proprietà dei semi di finocchio, che sono antinfiammatori, antiossidanti e ricchi di fibre (aiutano quindi ad appiattire la pancia),

E, come se non bastasse, questi semi, aiutano a rimuovere il colesterolo LDL, a tenere sotto controllo la pressione arteriosa e sono una miniea di calcio e rame.

Come preparare la tisana ai semi di finocchio

Riza.it ci spiega come preparare una tisana ai semi di finocchio, da bere prima di andare a dormire per smaltire i gas intestinali e svegliarsi al mattino senza blocchi:

Se arrivi a fine giornata con una sensazione di pesantezza diffusa, prima di coricarti ricordati di assumere una tisana di semi di finocchio: questa pianta favorisce lo smaltimento dell’aria e ti garantisce anche una corretta evacuazione mattutina, con un buon drenaggio della flora batterica intestinale. Come fare: in una tazza d’acqua fai bollire per 10 minuti 3-4 cucchiaini di semi; filtra e bevi prima di coricarti, dolcificando con miele o stevia“.

Assumi tisana ai semi di finocchio per trattare questi disturbi

Non solo per appiattire la pancia. La tisana ai semi di finocchio può essere utile anche contro diversi disturbi allo stomaco, come spiega MyPersonalTrainer:

“Il finocchio trova quindi spazio soprattutto in quelle tisane rivolte al trattamento sintomatico dei disturbi digestivi, quali digestione lenta e dispepsie gastriche, specie quando accompagnate da gonfiori, eruttazioni e flatulenza; può inoltre essere impiegato per attenuare i dolori addominali di origine digestiva (coliche gassose, come quelle del neonato). Potenzialmente utile è anche l’effetto fluidificante del finocchio sulle secrezioni catarrali, oltre al ben noto effetto aromatizzante. Le proprietà carminative della pianta, già note agli antichi Egizi, favoriscono la fisiologica eliminazione dei gas intestinali e aiutano la digestione, contribuendo ad attenuare il fastidioso senso di gonfiore addominale”.

Forse può interessarti questo video: I 5 benefici del pedalare

Seguici su Facebook!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *