Ecco perché bisogna dormire sul lato sinistro del corpo


Dormire sul lato sinistro del corpo sarebbe un toccasana contro il bruciore di stomaco.

Il motivo non è del tutto chiaro, spiega il New York Times. Ma una delle ipotesi è che dormire sul lato destro del corpo rilassi lo sfintere esofageo inferiore, che si trova tra stomaco ed esofago.

Un’altra ipotesi, invece, sostiene che dormire sul fianco sinistro mantenga la valvola che si trova tra stomaco ed esofago sopra il livello dell’succo gastrico.

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Gastroenterology chi dorme sul lato destro più facilmente presenta i sintomi della malattia del reflusso gastroesofageo.

Come si è svolto lo studio? I ricercatori hanno somministrato cibi ricchi di grassi a soggetti sani per far sì che gli venisse bruciore di stomaco. Subito dopo i pasti, i partecipanti hanno passato 4 ore sdraiati sul letto: alcuni sul lato destro, altri su quello sinistro. Nel mentre un dispositivo misurava il livello di acidità nell’esofago. E i risultati hanno mostrato che chi dormiva sul lato destro sperimentava un numero maggiore di reflussi.

Dormire sul lato sinistro del corpo secondo l’Ayurveda

E, secondo l’Ayurveda, dormire sul fianco sinistro porterebbe ulteriori benefici all’organismo. Leggiamo su Greenme:

In particolare, secondo l’Ayurveda, l’antica medicina tradizionale indiana, dormire sul lato sinistro facilita il drenaggio linfatico, migliora la circolazione del sangue verso il cuore e favorisce l’eliminazione delle tossine, incoraggia una digestione corretta ed è benefico per il flusso della bile.

L’Ayurveda sostiene che l’eliminazione delle tossine avviene in modo più efficace coinvolgendo il sistema linfatico sul lato sinistro del corpo. Il sistema linfatico è fondamentale per disintossicare il nostro organismo e dormire sul lato sinistro può favorire proprio il suo corretto funzionamento.

Inoltre, dormire e riposare sdraiati sul fianco sinistro faciliterebbe un migliore passaggio degli scarti della digestione attraverso l’intestino, in particolare verso il colon discendente. Al mattino per il corpo sarà più semplice occuparsi del vero e proprio processo di eliminazione“.


Forse può interessarti questo video: Le proprietà dell’anguria

Seguici su Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *